Strategie di terrorismo U.S.A.

"Northwoods":
Un Piano Terroristico per Giustificare la Guerra.


Come conviene a chi si considera genderme dell'ordine mondiale, il governo degli Stati Uniti, tra le sue mansioni, assolve pure quella di stilare la lista delle organizzazioni che esso ritiene nemiche della "pace e della sicurezza", in altre parole dei gruppi terroristi che minacciano i suoi interessi mondiali. Verso questi gruppi, a seconda della loro pericolosità, Washington ha deciso di porre in essere una serie di misure di contrasto, non solo dentro la frontiere degli USA, ma a scala planetaria. Nell'ottobre del 1997, la lista delle organizzazioni terroriste (F.T.O , Foreign Terrorist Organizations) approvata dall'ex Segretario di Stato Madeleine K. Albright, si componeva di 27 sigle. Questa lista è stata riaggiornata il 5 dicembre scorso e approvata da Colin Powell.
Colpisce l'estensione del bando a una serie di movimenti islamici che coprono un'area geografica che va dalle Filippine al Marocco. Abbiamo sottolineato in grassetto le organizzazioni riconducibili ad origini di sinistra, o il cui antimperialismo si basa su tradizioni politiche rivoluzionarie.

1. Abu Nidal Organization (ANO)
2. Abu Sayyaf Group
3. Armed Islamic Group (GIA) - Algeria
4. Aum Shinrikyo
5. Patria Basca e Liberta'(ETA) - Paesi baschi
6. Gama'a al-Islamiyya (Islamic Group)
7. HAMAS (Islamic Resistance Movement) - Palestina
8. Harakat ul-Mujahidin (HUM)
9. Hizballah (Party of God) - Libano
10. Islamic Movement of Uzbekistan (IMU)
11. Al-Jihad - Egitto
12. Kahane Chai (Kach)
13. Kurdistan Workers' Party (PKK) - Kurdistan
14. Liberation Tigers of Tamil Eelam (LTTE) - Sri Lanka
15. Mujahedin-e Khalq Organization (MEK)
16. National Liberation Army (ELN) - Colombia
17. Islamic Jihad - Palestina
18. Palestine Liberation Front (PLF) - Palestina
19. Popular Front for the Liberation of Palestine (PFLP) - Palestina
20. PFLP-General Command (PFLP-GC) - Palestina
21. Al-Qa'ida
22. Real IRA - Irlanda
23. Revolutionary Armed Forces of Colombia (FARC) - Colombia
24. Revolutionary Nuclei (formerly ELA)
25. Revolutionary Organization 17 November - Grecia
26. Revolutionary People's Liberation Army/Front (DHKP/C) - Turchia
27. Sendero Luminoso (SL) - Peru'
28. United Self-Defense Forces of Colombia (AUC)

Organizzazioni aggiunte il 5 dicembre 2001

29. Al-Ittihad al-Islami (AIAI)
30. Al-Wafa al-Igatha al-Islamia
31. Asbat al-Ansar
32. Darkazanli Company
33. Salafist Group for Call and Combat (GSPC)
34. Islamic Army of Aden
35. Libyan Islamic Fighting Group
36. Makhtab al-Khidmat
37. Al-Hamati Sweets Bakeries
38. Al-Nur Honey Center
39. Al-Rashid Trust
40. Al-Shifa Honey Press for Industry and Commerce
41. Jaysh-e-Mohammed
42. Jamiat al-Taâawun al-Islamiyya
43. Alex Boncayao Brigade (ABB)
44. Army for the Liberation of Rwanda (ALIR)
45. Interahamwe, Former Armed Forces (EX-FAR)
46. Grupo de Resistencia Anti-Fascista Premero de Octubre (GRAPO) - Spagna
47. Lashkar-e-Tayyiba (LT)
48. Army of the Righteous Continuity Irish Republican Army (CIRA) - Irlanda
49. Continuity Army Council
50. Orange Volunteers (OV) - Irlanda
51. Red Hand Defenders (RHD)
52. New Peoples Army (NPA) - Filippine
53. People Against Gangsterism and Drugs (PAGAD)
54. Revolutionary United Front (RUF)
55. Al-Maâunah
56. Jayshullah
57. Black Star
58. Anarchist Faction for Overthrow
59. Brigate Rosse (BR-PCC) - Italia
60. Nuclei Proletari Rivoluzionari (NIPR) - Italia
61. Hizballah - Turchia
62. Jerusalem Warriors
63. Islamic Renewal and Reform Organization
64. The Pentagon Gang
65. Japanese Red Army (JRA) - Giappone
66. Jamiat ul-Mujahideen (JUM)
67. Harakat ul Jihad i Islami (HUJI)
68. The Allied Democratic Forces (ADF)
69. The Lord's Resistance Army (LRA)


___________________________________________________

Northwoods:
Un Piano Terroristico per Giustificare la Guerra.


Commenti di Jared Israel
Interpretazione di citazioni dal Documento classificato in precedenza come Northwoods,
e collegamenti al testo integrale. [Inviato il 10 Dicembre 2001]

(Traduzione di Curzio Bettio di SoccorsoPopolare di Padova)

=======================================


La volpe perde il pelo, ma non il vizio...
della provocazione assassina!


Il piano Northwoods per inscenare falsi attacchi sugli Stati Uniti, e quindi giustificare un'invasione di Cuba, è stato sviluppato dai Capi di Stato Maggiore Riuniti dell'Esercito, nel 1962.
Non gli è stata data mai attuazione, probabilmente per il timore di una ritorsione Sovietica.

Il documento Northwoods è stato ottenuto dall'Archivio della Sicurezza Nazionale:
"un Istituto-ricerche indipendente, non governativo e una biblioteca collocata alla George Washington University, a Washington, Distretto Federale della Columbia. L'Archivio raccoglie e pubblica documenti declassificati, acquisiti in forza del Freedom of Information Act (FOIA) [Atto sulla Libertà di Informazione]. Come Istituto di pubblica utilità, esente da tassazioni, l'Archivio non riceve alcun finanziamento dal Governo U.S.A.; il suo bilancio è supportato dai diritti di pubblicazione e da donazioni di fondazioni e individuali."

Il sommario di introduzione all'articolo dell' Emperor's Clothes "Guilty for 9-11, [Colpevole per l'11settembre]" addebita all'Amministrazione Bush la messa in scena dell'attacco al World Trade Center e sul Pentagono. L'obiettivo: giustificare una crociata militare degli Stati Uniti, un'eterna Guerra contro il Terrorismo, a partire dall'invasione dell'Afghanistan. (1)

Ma l'attacco sull'Afghanistan non deve essere inteso come lotta al terrorismo.
Più che l'annientamento del terrorismo, l'Establishment U.S.A. confida di creare un nuovo, più asservito apparato terroristico in Afghanistan, includendo elementi, sia dell'Alleanza del Nord, che dei Taliban 'moderati'.
Lo scopo del protrarsi della guerra attuale contro un avversario, in verità, molto debole, contro un nemico inventato di netto dagli Stati Uniti e dai loro stati clienti, Pakistan ed Arabia Saudita, è di posizionare stabilmente in Asia Centrale l'apparato militare e di intelligence degli U.S.A..

Da questa posizione strategica, Washington spera di completare lo smembramento degli Stati dell'ex Unione Sovietica.
Le operazioni spionistiche e militari degli U.S.A. tendono a coltivare collaborazionisti, come Mr. Putin, a penetrare nelle strutture di difesa militare e nei gruppi politici degli Stati dell'ex Unione Sovietica, ad istigare attacchi terroristici per destabilizzare l'area, e a costruire o prendere il controllo di potenti basi militari. Queste saranno usate per mettere in azione direttamente gli assalti militari quando, cosa che è sicura che avvenga, qualche Repubblica ex Sovietica farà resistenza. Attenzione però che questa strategia produce il rischio di una guerra nucleare!

Qualcuno, che si oppone alla guerra Afghana, dissente da questa spiegazione. Invece dichiara che la motivazione di Mr. Bush è di stabilire un controllo sui giacimenti di petrolio nel bacino del Mar Caspio e/o di costruire oleodotti.
Questa teoria è stata proposta da molti del Partito Comunista U.S.A. a qualche sito Web conservatore, prudente.

L'altro giorno ho ricevuto una e-mail con un articolo del reporter John Pilger, che diceva:
"L'ordine del giorno segreto di Bush è di sfruttare le riserve di petrolio e di gas nel bacino del Caspio, la più grande fonte sulla terra di combustibile fossile, ancora vergine, e sufficiente, secondo una valutazione, a soddisfare i bisogni voraci di energia dell'America, per una generazione."
Mr. Pilger è assolutamente in errore. Gli Stati Uniti non hanno necessità di destabilizzare l'Asia Centrale e Meridionale, altamente instabile, che include diverse potenze nucleari, proprio solo per impadronirsi di petrolio.

Consideriamo le affermazioni di Fidel Castro, a questo riguardo.
Castro è sopravvissuto per quattro decadi ai tentativi della superpotenza più grande del mondo di distruggere la rivoluzione nella sua minuscola nazione.( Infatti, Cuba costituiva l'obiettivo preposto dall'Operazione Northwoods!).
Proprio per questo, Mr. Castro capisce alcune… cosette intorno alla strategia degli U.S.A.!
In un discorso del 2 novembre, Castro dichiara:
"Io non condivido il punto di vista che l'obiettivo principale degli Stati Uniti in Afghanistan sia il petrolio. Piuttosto, io vedo questo come parte di una concezione, di un piano geo-strategico. Nessuno andrebbe a fare un simile errore, semplicemente per impadronirsi dopo di petrolio, meno di tutti una nazione con accesso a tutto il petrolio del mondo, incluso tutto il petrolio e il gas Russo che desidera. Per gli U.S.A. sarebbe sufficiente investire, comprare e pagare".

(il testo completo a: http://www.embacuba.ca/Doc-e.htm )

Gli editori di Emperor's Clothes (e, a proposito, virtualmente tutti, nell'ex Unione Sovietica!) concordano.
Infatti, l'effetto immediato dell'11 settembre e l'attuale campagna militare sono stati destabilizzanti per il commercio del petrolio. Ad esempio, la Enron, una delle compagnie degli Stati Uniti più importanti nel campo dell'energia, e il più grosso sostenitore economico di Mr. Bush, (3) è stata condotta alla bancarotta.

 
OGGI L'AFGHANISTAN, DOMANI LA RUSSIA, E QUINDI - IL MONDO


Perché un tale scompiglio economico viene giustificato nelle menti di quella frazione percentuale, che controlla gli Stati Uniti?
Perché questi hanno una 'grande' strategia!
Questa strategia è di impadronirsi dello scacchiere centrale dell'Asia Centrale, e da questo ridurre gli Stati dell'ex Unione Sovietica allo stato di protettorati impoveriti, proprio come ora sta facendo l' Establishment U.S.A. nei confronti dello stato (!) fantoccio Nato di Macedonia. (4)
Infatti, la Macedonia costituisce una lezione obiettivo. La Macedonia ha fatto tutto quello che Washington ha richiesto, e come ricompensa, Washington ha scatenato contro la Macedonia l'Esercito, fascista-terrorista, di Liberazione del Kosovo. (4)

La remissività del Presidente Russo Putin nei confronti di Washington non proteggerà la Russia dal ricevere il trattamento della Macedonia. Piuttosto, la fretta di Mr. Putin di fare ogni cosa che Washington desidera, inclusa, apparentemente, l'eliminazione dalla sua regione dei missili balistici, incoraggerà solamente il comportamento più aggressivo di Washington. La devozione servile di Mr. Putin verso Bush non dimostra che la nostra analisi sulle intenzioni di Washington sia sbagliata. Piuttosto, il suo comportamento apertamente collaborazionista, che tanto scandalizza milioni di Russi, indica che l'attacco alla Russia è in corso, e… avanti a tutto vapore!
Riducendo l'ex Unione Sovietica ad una serie di sbocconcellati protettorati, l'Establishment U.S.A. vuole guadagnare il controllo di 1/6 della superficie terrestre del mondo - non solo dei giacimenti di petrolio, di gas naturale, ma di vaste foreste, e di miniere di oro, diamanti, ferro, ed altri minerali, per non parlare del controllo su milioni di lavoratori impoveriti, ma altamente specializzati, e via, sempre più avanti!
Allo stesso tempo, Washington ha la possibilità di eliminare o controllare l'ancora immensa potenza militare dell'ex Unione Sovietica, che anche adesso agisce da freno sulle avventure Statunitensi. Comunque, questo non significa che l'Establishment U.S.A. non userà la scusa della guerra menzognera contro il terrorismo per aggredire altre Nazioni, come l'Iraq.
Ma l'obiettivo strategico resta l'ex Unione Sovietica!

Questa analisi è trattata in modo più profondo nei due articoli:
'Why Does Washington Want Afghanistan' ('Perché Washington desidera l'Afghanistan'), e
'Why is NATO Decimating the Balkans and Trying to Force Milosevic to Surrender?' ('Perché la Nato sta decimando i Balcani e ha costretto a forza Milosevic ad arrendersi?'). (2)


I LEADERS DEGLI STATI UNITI SONO IN GRADO DI INSTIGARE
GLI ORRORI DELL'11 SETTEMBRE 2001.


Molte persone pensano che l'amministrazione Bush metta a profitto l'attacco dell'11 settembre per scatenare la guerra ed imporre misure repressive all'interno degli Stati Uniti.
In realtà, Washington non ha proprio approffittato dell'11 settembre. Piuttosto, ha istigato l'attacco dell'11 settembre, proprio come i Capi di Stato Maggiore Riuniti hanno proposto di scatenare falsi attacchi sugli Americani nel 1962 - in modo da creare un clima, nel quale l'azione militare appaia giustificabile.
Come per la campagna di repressione interna - con la sua 'Sicurezza In Patria' da incubo, i suoi assalti alle garanzie legali, i suoi Tribunali Militari - questa campagna è, in parte, intesa per ridurre al silenzio i milioni di persone, che sospettano che Bush, ed altri leaders ai vertici, siano coinvolti in qualche modo nel fare scatenare l'11 settembre.

Alcune persone ci domandano: come potete voi credere che i nostri governanti siano capaci di un tale cinismo, di tanta crudeltà assassina, di spietatezza e disonestà?
Ciò avviene, data la grande rilevanza dell'Operazione Northwoods. Rilevanza, per noi! Per noi, che ora conosciamo che nel 1962 i Capi di Stato Maggiore Riuniti proponevano di inscenare falsi attacchi per distruggere proprietà degli Stati Uniti, per assassinare rifugiati Cubani e cittadini Statunitensi, in modo da suscitare un'ondata di indignazione e di furore, per giustificare un'invasione di Cuba, che potesse consentire di ammazzare centinaia di migliaia di persone, e anche di rendere possibile una guerra nucleare.
Più sotto si trovano citazioni dal, e commenti sul documento 'Operation Northwoods'. Questo è stato ottenuto grazie all'Atto sulla Libertà di Informazione.
Alla fine di questo articolo, abbiamo costituito links al documento, che abbiamo predisposto nel formato standard Pagina Web, (facile da leggere). Potete leggere il documento anche usando il formato PDF in Adobe Acrobat, attraverso un link con il National Security Archive (Archivio della Sicurezza Nazionale), alla George Washington University.


Northwoods è realtà!



COSA DICE NORTHWOODS?

Il progetto Northwoods era autorizzato e approvato… in via sperimentale dai Capi di Stato Maggiore Riuniti degli Stati Uniti. Il piano aveva uno scopo veramente chiaro:

"1. I Capi di Stato Maggiore hanno concepito il Memorandum in allegato per il Comandante delle Operazioni, Progetto Cuba, che corrisponde ad una richiesta di quell'ufficio per una breve, ma precisa descrizione di pretesti che possono fornire una giustificazione per l'intervento militare degli Stati Uniti a Cuba."

"2. I Capi di Stato Maggiore raccomandano che il Memorandum presentato sia inoltrato come una tesi preliminare, adatta agli scopi della pianificazione."
Vedi Operations Northwoods, pagina 1, a: http://emperors-clothes.com/images/north-i.htm

L'intenzione era la disinformazione, di creare la falsa impressione che Cuba avesse attaccato in modo proditorio gli Americani:

"5. I modi di agire raccomandati, allegati all' Appendice A, sono basati sulla premessa che l'intervento dell'esercito degli Stati Uniti sarà il risultato di un periodo di accresciute tensioni fra gli U.S.A. e Cuba, che metta gli Stati Uniti nella posizione di presentare sofferte e giustificate lagnanze. L'opinione mondiale e l'assemblea delle Nazioni Unite devono essere influenzate in modo favorevole, sviluppando l'immagine internazionale di un Governo Cubano sconsiderato ed irresponsabile, e come una minaccia allarmante ed imprevedibile alla pace dell'Emisfero Occidentale."
Vedi Operations Northwoods, pagina 2, a: http://emperors-clothes.com/images/north-2.htm

Il documento argomentava che Cuba doveva essere attaccata entro pochi mesi, prima che potesse intervenire il Patto di Varsavia, a guida Sovietica. Quindi, il piano non era solamente ingannevole e sanguinario verso gli Americani, come noi vedremo, ma era anche vigliacco:

"6. Sebbene la premessa falsificante possa essere utilizzata al momento attuale, continuerà ad essere considerata valida solo fino a quando potrà esistere ragionevole certezza che l'intervento militare degli Stati Uniti contro Cuba non coinvolgerà direttamente l'Unione Sovietica."
Vedi Operations Northwoods, pagina 2, a: http://emperors-clothes.com/images/north-2.htm

Il documento Northwoods doveva essere inoltrato al Ministro della Difesa, Robert McNamara. McNamara ha dichiarato di non aver saputo mai niente di tutto ciò; ma allora, egli dichiarava anche che, durante il 1960, si era opposto alla guerra del Vietnam. Ma valla a raccontare alle famiglie dei Soldati Semplici caduti, che tu avevi incitato ad ammazzare i Vietnamiti!!:

"8.Si raccomanda che:
"L'Appendice A, assieme ai suoi allegati, deve essere inoltrata al Ministro della Difesa per l'approvazione e la trasmissione al Comandante delle Operazioni, Progetto Cuba."

Vedi Operations Northwoods, pagina 3, a: http://emperors-clothes.com/images/north-3.htm

Northwoods ravvisava che la giustificazione migliore per attaccare Cuba era di indurre con l'inganno Cuba ad attaccare per prima le forze degli Stati Uniti:

"1. Poiché sarebbe auspicabile di usare una legittima [sic!] provocazione, come base per un intervento militare a Cuba, potrebbe essere messo in esecuzione un piano segreto e che induca ad inganno, come sforzo iniziale per provocare le reazioni di Cuba, che includa azioni necessarie preliminarmente, come è stato sviluppato in risposta al Task 33 o (Compito 33 o) [questo 'o' può essere una 'c']. Provocazioni moleste, accompagnate ad azioni ingannevoli, atte a convincere i Cubani di un'imminente invasione, dovranno essere enfatizzate. Il nostro atteggiamento militare, durante l'esecuzione del piano, consentirà una rapida variazione nella manovra di intervento, se Cuba rispondesse giustificandosi."
Vedi Operations Northwoods, pagina 7, a: http://emperors-clothes.com/images/north-7.htm

Ma il documento merita anche attenzione per la messa in scena di falsi attacchi Cubani su installazioni U.S.A.:
"(5) Far saltare munizioni all'interno della base di [Guantanamo]; provocare incendi.
(6) Bruciare aerei alla base aerea (sabotaggio).
(7) Lanciare colpi di mortaio dall'esterno, nell'interno della base. Qualche danno alle installazioni."

Vedi Operations Northwoods, pagina 8, a: http://emperors-clothes.com/images/north-8.htm

Alcuni degli attacchi proposti possono essere usati per rappresentare i Cubani come mostri senza cuore:
"E' possibile creare un incidente che dimostrerà in modo convincente che l'aviazione Cubana ha attaccato ed abbattuto un aereo civile di linea, nella rotta dagli Stati Uniti alla Giamaica, o verso il Guatemala, Panama o il Venezuela. La destinazione dovrebbe essere scelta, solo in quanto la rotta del piano di volo attraversa lo spazio aereo Cubano. I passeggeri dovrebbero essere un gruppo di studenti di college in vacanza all'estero o qualche gruppo di persone con un interesse comune, che hanno noleggiato un volo straordinario."

Vedi Operations Northwoods, pagina 10, a: http://emperors-clothes.com/images/north-10.htm

Mentre il progetto, in modo esplicito, non cita l'assassinio degli studenti di college menzionati poco sopra - solo fa intravedere il loro assassinio -, i Capi di Stato Maggiore suggeriscono la possibilità di ammazzare qualche rifugiato Cubano, o almeno il loro ferimento, fino a conseguire quella completezza di pubblicità, opportuna per raggiungere lo scopo prefissato:
"La campagna di terrorismo deve essere rivolta verso i rifugiati Cubani che hanno cercato asilo negli Stati Uniti. Noi potremmo mandare a fondo un' imbarcazione con il suo carico di Cubani, che sta dirigendosi verso la Florida (realmente o in modo simulato). Noi potremmo preparare attentati alla vita di rifugiati Cubani negli Stati Uniti, ugualmente in modo esteso procurare ferimenti, nei modi che si possa ottenere la più larga pubblicità."

Vedi Operations Northwoods, pagina 9, a: http://emperors-clothes.com/images/north-9.htm

O probabilmente, potrebbe essere fatto saltare in aria qualche militare U.S.A.:
"3. Un incidente, del tipo "Remember the Maine - Ricorda il Maine" potrebbe essere arrangiato in diverse forme:
a. Noi potremmo far saltare in aria un vascello U.S.A. nella Baia di Guantanamo ed incolpare Cuba."

Vedi Operations Northwoods, pagina 8, a: http://emperors-clothes.com/images/north-8.htm

Niente di personale, voi lo sapete. Fa tutto parte del giuoco!

Notare che nel paragrafo precedente #3, i Capi di Stato Maggiore sembrano accettare come verità, che l'affondamento del Maine, che era stato usato per giustificare la guerra Ispano-Americana, sia stato un incidente messo in scena. Tenete a mente che fino ad ora - dopo un centinaio di anni dall'incidente - l'esercito degli Stati Uniti rifiuta di riconoscere pubblicamente che il Maine sia stato distrutto con un atto di provocazione in pieno stile-Northwoods, sebbene privatamente sanno che questo era proprio il caso!

Northwoods richiedeva piani elaborati per creare gli opportuni inganni:
"6. L'uso di aerei di tipo MIG da parte di piloti Statunitensi potrebbe fornire un surplus di provocazione. Il bersagliare ininterrottamente aerei civili, gli attacchi a forze navali di superficie, e la distruzione di aerei delle forze armate U.S.A. da parte di aerei tipo MIG potrebbero essere utilizzate come azioni complementari. Un F-86, opportunamente verniciato e mimetizzato, potrebbe convincere i passeggeri di un aereo di aver visto un MIG Cubano, specialmente se il pilota del trasporto avesse rivelato il fatto come reale. L'ostacolo principale a questo inganno sembra essere il rischio della sicurezza inerente alla fabbricazione o alla modifica di un tale aereo. Comunque, un numero moderato di copie del MIG potrebbe essere prodotto con i mezzi a disposizione degli Stati Uniti, nel giro di tre mesi."

Vedi Operations Northwoods, pagina 9, a: http://emperors-clothes.com/images/north-9.htm

Vi è una frase nel testo precedente che potrebbe essere usata per riassumere il senso morale di Northwoods, nella sua interezza: "Il solo ostacolo a questo piano sembra essere la sicurezza."
Per questo, i Capi di Stato Maggiore raccomandavano che:
"b. Questo documento NON deve essere inoltrato a comandanti di truppe unificate o specificate.
c. Questo documento NON deve essere inoltrato a ufficiali U.S.A., assegnati ad attività NATO.
d. Questo documento NON deve essere inoltrato al Presidente, alla Delegazione e alla Commissione dello Staff Militare degli Stati Uniti, presso le Nazioni Unite."

Vedi Operations Northwoods, pagina 3, a: http://emperors-clothes.com/images/north-3.htm


---------------


Noi abbiamo predisposto il testo di Northwoods in formato Pagina Web.
Qualcuno trova più facile navigare nel formato in cui il National Security Archive ha preparato il documento, e cioè un file PDF (Portable Document Format) di Adobe Acrobat.
Voi potete leggere il documento in entrambi i formati.
Se avete qualche dubbio, usate il formato Pagina Web. Risulta più facile la navigazione.
Per il formato Pagina Web andare a:
http://www.emperors-clothes.com/images/north-i.htm
Per usare il file PDF di Adobe Acrobat della pagina relativa all' Operation Northwoods del National Security Archive della George Washington University andare a:
http://www.gwu.edu/%7Ensarchiv/news/20010430/doc1.pdf
Nota:
Per qualche ragione, questo file Adobe è accessibile solo se voi tagliate e incollate l'URL nel vostro browser...

Ulteriori informazioni:

(1) Sono ora pubblicate le due sezioni dell'articolo "GUILTY FOR 9-11 - COLPEVOLE PER L'11 SETTEMBRE". Una terza parte dovrebbe essere pubblicata il 12 Dicembre.
La sezione 1 si trova a: http://emperors-clothes.com/indict/indict-1.htm.
La sezione 2 si trova a: http://emperors-clothes.com/indict/indict-2.htm.
La sezione 3 si troverà a: http://emperors-clothes.com/indict/indict-3.htm
(le parti 1 e 2 si trovano anche in italiano su digilander.iol.it/glry/News.html)
Per una mappa e la rotta temporale del Volo 77 delle American Airlines, andare a:
http://www.emperors-clothes.com/images/maptime.htm

(2) In relazione alle motivazioni di Washington per attaccare l' Afghanistan, vedere
'Why Does Washington Want Afghanistan' ('Perché Washington desidera l'Afghanistan'), e
'Why is NATO Decimating the Balkans and Trying to Force Milosevic to Surrender?' ('Perché la Nato sta decimando i Balcani e ha costretto a forza Milosevic ad arrendersi?').

(3) Sull'appoggio finanziario di Enron alla campagna presidenziale di Mr. Bush, vedere, ad esempio: 'Meet Enron, Bush's Biggest Contributor - Fa la conoscenza con Enron, il più grosso Contributore di Bush', di Pratap Chatterjee, a: http://www.progressive.org/pc0900.htm

(4) Sull'aggressione orchestrata dagli Stati Uniti contro la Macedonia, pro-Stati Uniti (!), vedere:
'Articles Documenting U.S. and European Involvement in Terrorism Against Macedonia - Articoli che documentano il coinvolgimento Statunitense ed Europeo nel terrorismo contro la Macedonia', a: http://emperors-clothes.com/mac/list-m.htm

_____________________________________________________________

URL per questo articolo: http://emperors-clothes.com/images/north-int.htm

Raggiungi la nostra mailing list a: http://emperors-clothes.com/f.htm (circa un articolo al giorno)

Invitiamo i lettori a ristampare e a dare diffusione di ogni articolo di Emperor's Clothes.
Vi preghiamo di allegare l'indirizzo Web dell'articolo, e il nome dell'autore (o degli autori)

www.tenc.net * [Emperor's Clothes]

===========================================
Emperor's Clothes può utilizzare il vostro contributo ===========================================

Potete fornire il vostro contributo di donazione,

usando PayPal - a: https://www.paypal.com/xclick/business=emperors1000@aol.com&no_shipping=1
o andando al nostro server di fiducia, a: http://emperors-clothes.com/howyour.html#donate
o inviando un assegno a Emperor's Clothes, P.O. Box 610-321, Newton, MA 02461-0321. (USA)
o chiamando il numero per la contribuzione, (U.S.) 617 916-1705.

www.tenc.net * [Emperor's Clothes]


Questo sito ha come mirrors:

http://emperor.vwh.net/

http://globalresistance.com


Indietro